Il Lago di Gramolazzo - Feeder per Specialisti

Pubblicato il 6 maggio 2023 18:50

Gramolazzo è un comune della provincia di Lucca, in Toscana, situato nelle vicinanze delle Alpi Apuane. Il paese sorge su un altopiano a circa 500 metri sul livello del mare ed è caratterizzato da una natura rigogliosa e da un'atmosfera rilassante.

Il Lago di Gramolazzo, che si trova a pochi chilometri dal paese, è un lago artificiale creato nel 1952 dalla diga omonima. La diga fu costruita con lo scopo di generare energia elettrica per le industrie locali e per il nord della Toscana. Grazie alla costruzione della diga, si formò il lago, che occupa una superficie di circa 1,8 km² e ha una profondità massima di 32 metri. Il territorio circostante è caratterizzato da boschi di castagni e abeti, che offrono un'atmosfera naturale e suggestiva.

 

Oltre a essere una fonte di energia idroelettrica, il lago è diventato una popolare destinazione turistica per chi desidera rilassarsi immerso nella natura e praticare sport acquatici come la pesca, il canottaggio e la vela. Il Lago di Gramolazzo è anche un'importante risorsa idrica per l'irrigazione delle terre circostanti.

Per quanto riguarda le autorizzazioni per la pesca nel lago di Gramolazzo, è necessario possedere il permesso di pesca per le acque interne rilasciato dalla regione Toscana. È possibile acquistarlo online sul sito web della Regione Toscana. È importante notare che le norme per la pesca sportiva in Toscana sono regolamentate da apposite leggi regionali, che prevedono specifiche restrizioni e sanzioni per le infrazioni.

Per quanto riguarda le tecniche di pesca, sia lo spinning dalla riva che la pesca in barca sono consentiti nel lago di Gramolazzo. Per lo spinning, le specie di pesce più comuni sono il Cavedano e il Persico Reale, ma è possibile trovare anche il Luccio nelle zone più profonde e con maggiori ostacoli. Per la pesca a fondo, invece, le specie predominanti sono la Carpa, il Carassio e il Cavedano. È possibile utilizzare sia la tecnica del Carp Fishing che il Feeder, a seconda della grandezza del pesce che si cerca e del livello di sfida che si intende affrontare. Qualsiasi tipo di esca è consentita, ma è preferibile acquistare i bigattini prima di arrivare a Gramolazzo, dato che non ci sono negozi di pesca in zona. Inoltre, è importante utilizzare un singolo amo senza ardiglione e evitare l'uso di linee intrecciate per rispettare le norme sulla pesca sportiva.

Infine, per gli amanti della natura, il lago di Gramolazzo offre anche la possibilità di praticare sport acquatici come il kayak e il canottaggio, e di fare escursioni nei boschi circostanti, godendo di panorami mozzafiato e della ricca fauna e flora del territorio.

Puoi vedere un nostro video, dove ti mostriamo come pescarci a Feeder Fishing qui

Aggiungi commento

Commenti

Non ci sono ancora commenti.